Guide di marketing a 360° - Blog dedicato al marketing e ai marketers. Attraverso questo blog è possibile apprendere le regole del marketing a 360°. Le guide e i tutorial pratici riguardano in particolare i settori del Web Marketing, del Social Media Marketing, della SEO, della SEM, dell’article marketing e del marketing offline.

Le nuove Instagram Stories da 60 secondi

Le nuove Instagram Stories da 60 secondi

By francesco

Da sempre le Storie Instagram sono un punto di forza della piattaforma del gruppo Meta, un tratto distintivo che negli anni ha contribuito al successo del social. Un concept di video brevi ripreso da Snapchat ma che da sempre è stata una delle peculiarità più amate dagli utenti. Dopo lo scarso successo dei Reel e l’avvento di nuove piattaforme come TikTok, anche le Instagram Stories avevano bisogno di una modernizzazione affinché i numerosi creators, fossero spinti a tornare sulla piattaforma targata Mark Zuckerberg. Detto, fatto: Instagram ha da poco implementato una funzionalità che permetterà agli utenti di condividere nelle storie video fino a 60 secondi, senza che questi vengano suddivisi in più segmenti. Basterà quest’ultima news per riaccendere l’entusiasmo degli utenti? Il futuro è ancora tutto da scrivere e questa mossa si propone come un nuovo tentativo di omologazione con altre piattaforme ormai più in voga.

Una mossa davvero innovativa (?)

Se prima per pubblicare un video di un minuto l’app suddivideva il filmato in quattro Stories dalla durata di 15 secondi, d’ora in poi non sarà più così. Tutta la ripresa verrà proposta in un unico blocco, come anche sottolineato dal social ogni qual volta si tenta di pubblicare un video di lunga durata. Sarà lo stesso social a ricordare che “i video lunghi fino a 60 secondi non saranno più suddivisi in segmenti“. Una mossa che ha un fine ben preciso: l’omologazione di tutti i formati video in Reel. Nessun altro formato concepito, con il fine di avere a disposizione nuovi Reels da proporre nel feed e per armonizzare la visualizzazione dei video nel tentativo di battere l’ormai ferrata concorrenza. Un modo più comodo e coinvolgente dunque per creare contenuti, a sfavore di una crescente omologazione tra le piattaforme, che sembra aver stancato anche il pubblico più fedele.

Il futuro delle Instagram Stories

Instagram nell’ultimo periodo sta subendo un netto processo di abbandono, un po’ come accaduto per Facebook, ormai lontano dal momento di gloria di appena qualche anno fà. Fare pronostici risulta impossibile, ma di certo i numeri pubblicati da Meta non fanno sperare in una ripresa. I dati dicono che gli utenti di Instagram trascorrono 17,6 milioni di ore al giorno a guardare Reels, vale a meno di un decimo dei 197,8 milioni di ore che gli utenti di TikTok trascorrono ogni giorno sulla piattaforma di ByteDance. Una decadenza che in fin dei conti risulta già scritta, un social stato in grado di cavalcare l’onda per un lungo periodo ma che ora sembra costretto a lasciare il testimone a piattaforme più giovani. Parliamo ad esempio di TikTok o Twitch che dalla loro possono godere della fama del momento, ma che allo stesso tempo potrebbero risultare anch’esse solo momentanee.

Syrus