Come scrivere titoli magnetici

Come scrivere titoli magnetici

Titolo o per i fruitori di WordPress e affini: headline. Croce e delizia dei blogger e di chi ama scrivere.

Un buon incipit è fondamentale per attirare il lettore e assicurarsi che legga il contenuto.

Lo insegnano i libri, i film e le canzoni.

Il tuo titolo è la prima, e forse l’unica, impressione che fai su un potenziale lettore. Senza una promessa convincente che trasformi un visitatore in un lettore, il resto delle tue parole potrebbe anche non esistere. Dal punto di vista del copywriting e del content marketing, scrivere grandi titoli è un’abilità fondamentale.

Migliore è il tuo titolo, migliori sono le tue probabilità di far leggere ciò che hai scritto da una percentuale maggiore di persone.

Ecco alcune statistiche interessanti.

In media, 8 persone su 10 leggeranno il titolo, ma solo 2 su 10 leggeranno il resto. Questo dato ti svela il potere del titolo e perché determina così fortemente l’efficacia dell’intero pezzo prodotto.

Ecco qualche suggerimento per scrivere titoli magnetici:

  • Sii ultra specifico  
  • Trasmetti un senso di urgenza, per esempio “da non perdere!”
  • Fornisci un dato utile
  • Non usare titoli clickbait (alla lunga non pagano)
  • Di’ al tuo pubblico cosa fare
  • Usa aggettivi interessanti  
  • Usa parole che emozionino
  • Sii breve, semplice e vai al punto
  • Annuncia notizie entusiasmanti (news che possono interessare il tuo target)
  • Usa delle domande o fai dei paragoni
  • Usa i numeri o i simboli

 

Ricorda, ogni elemento del titolo, ma anche del testo, ha un solo scopo: far leggere la frase successiva e poi la frase dopo, e così via.

È possibile scrivere dei titoli magnetici che attirano il pubblico e lo facciano cliccare sui tuoi articoli? Un titolo, non importa se per un articolo o una guida, dovrebbe essere formulato con cura per attirare l’attenzione di qualcuno e far scattare l’interesse.

Leave a Reply