blue and green peacock feather

Come essere più creativi

Essere più creativi è il desiderio di molte persone. Non solo perché ci fa sentire bene ma perché a volte può aiutarci nel lavoro o nelle relazioni interpersonali.

La creatività è qualcosa che ci fa agire e pensare in modo diverso ed è sicuramente un approccio che ci rende persone più artistiche, aperte e Inn grado di costruire e modificare qualcosa.

Non importa che si tratti di poesia, arte, bricolage, musica. 

L’approccio di ciascuno alla creatività è personale. È soggettivo, ad esempio, il modo in cui attingiamo ad essa e la coltiviamo oltre ai risultati che raggiungiamo. 

Prima di iniziare a essere creativi bisogna domandarsi come vogliamo esserlo.

Ci si può focalizzare sulla comunicazione, realizzare vasi in argilla oppure migliorare le nostre performance con la voce. Dipende da cosa  suscita interesse o ciascuno desidera.

Se sai già suonare la chitarra magari vorrai provare l’improvvisazione teatrale per esempio.

Ad ogni modo, sperimentare è l’unico modo per trovare la propria strada per la creatività.

Una volta individuata l’area bisogna solo trovare l’ispirazione per partire. Le idee sono già là fuori. Michelangelo non ha creato il David ha invece detto di averlo trovato. Uno dei più grandi artisti del mondo ha dato una delle risposte più umili che mai sentite. Eppure quel blocco di marmo non si è lavorato da solo! 

Nel momento in cui smetti di pensare a te stesso come a un generatore di idee e invece ti vedi come un recipiente attraverso il quale le idee scorrono, allevi tutta la pressione creativa.

Leggere libri, ascoltare podcast, parlare e confrontarsi con altre persone creative è altrettanto d’aiuto. Ci aiuta ad allargare i nostri confini mentali e ciò vale anche se ci lasciamo contaminare da suggestioni che non c’entrano molto con quello cha facciamo ma che possono comunque ispirarci.

Leave a Reply