5 consigli da seguire per ottenere più visibilità su Google

Al giorno d’oggi, per le aziende è molto importante avere un buon grado di visibilità online e sono sempre di più quelle che cercano di ottimizzarla. Una maggiore visibilità comporta un incremento di traffico al proprio sito web e, di conseguenza, molto probabilmente anche delle vendite dei propri prodotti o servizi, motivo per cui è fondamentale evidenziare gli aspetti più importanti da tenere in considerazione per far evolvere il proprio business online. 

Di seguito, 5 consigli da seguire per ottenere più visibilità su Google:

  • Effettuare un controllo qualitativo del sito Web dell’attività. Presentare a Google un sito Web con performance scadenti è un pessimo punto di partenza. È importante offrire la migliore esperienza possibile agli utenti che hanno un interesse verso il tuo sito ed è importante tenere bene a mente alcuni principi di base, quali: progettare le pagine per gli utenti e non per il motore di ricerca; non utilizzare trucchi per migliorare il posizionamento del sito; rendere il tuo sito unico e coinvolgente; non ingannare gli utenti.
  • Rendere il sito utilizzabile da mobile. Secondo il portale Primaonline, il 70% del traffico Web in Italia proviene da telefonini e tablet. La navigazione da computer è nettamente differente rispetto quella effettuata da dispositivi mobili, motivo per cui è bene progettare il sito in maniera differente ed accuratamente studiata per tutti coloro che vi accedono dal cellulare, magari quando hanno del tempo libero e sono maggiormente propensi all’acquisto. 
  • Diminuire il tempo di caricamento delle pagine. L’attenzione degli utenti dura pochi secondi, dopodiché sono portati a lasciare il sito se non attirati da qualcosa. Un tempo di attesa prolungato per accedere ai contenuti di ogni pagina del sito Web porta gli utenti ad abbandonare la navigazione. Dunque, per avere un incremento di traffico e di vendite, è necessario ottimizzare i tempi di caricamento delle pagine scegliendo immagini meno pesanti ed eliminando i contenuti superflui.
  • Prestare attenzione alla link building interna. Prima di spendere soldi, tempo ed energie per generare link di collegamento a risorse esterne al sito, è bene inserire nei punti giusti di ogni pagina del sito un collegamento pertinente che possa riportare ad un’altra parte del tuo sito web. È indubbiamente una delle tecniche SEO da tenere in considerazione se si vuole migliorare la propria visibilità su Google e, inoltre, aumenta il tempo di permanenza degli utenti. 
  • Inviare a Google una Sitemap aggiornata. Una Sitemap, riprendendo le parole di Google, è “un file sul tuo sito che indica a Google quali sono le pagine che dovrebbe conoscere”. Al suo interno bisogna inserire le informazioni utili su tutto ciò che propone il tuo sito per permettere al motore di ricerca di effettuare una scansione efficace ed efficiente. La Sitemap dev’essere costruita in ordine gerarchico seguendo criteri che favoriscono la SEO e, di conseguenza, il posizionamento del tuo sito e la sua visibilità.

 

Leave a Reply